Argentina, al via il piano di austerity

Argentina, al via il piano di austerity

03/09/18 - 11:14 - L'annuncio arrivato oggi in diretta tv dal presidente Macrì. L'obiettivo è quello di ridurre il deficit di bilancio a zero già nel corso del prossimo anno. Tasse sulle esportazioni in arrivo. Tagli ai ministeri

Misure urgenti erano attese dai mercati e misure eccezionali e straordinarie sono arrivate. Per bloccare il crollo della moneta locale e per cercare di dare stabilità al Paese, dopo che nei giorni scorsi la banca centrale argentina aveva portato i tassi d'interesse al 60% per frenare l'emorragia del peso, arrivato a perdere in pochi giorni il 15% del suo valore, oggi è arrivata la mossa politica necessaria.

Il presidente argentino Mauricio Macrì, infatti, in un messaggio televisivo registrato alla nazione ha annunciato un pacchetto di misure di austerità eccezionali per fare fronte alla grave crisi valutaria e finanziaria del Paese. Lo scopo delle nuove politiche economiche è quello di ridurre il deficit di bilancio a zero già nel 2019, per assicurarsi un esborso più rapido delle risorse del pacchetto di salvataggio da 50 miliardi di dollari da parte del Fondo Monetario Internazionale. "Non possiamo spendere più denaro di quanto abbiamo", ha detto Macri, attribuendo però il crollo della situazione negli ultimi mesi a "fattori esterni".

Tra le misure annunciate dalla Casa Rosada una tassa straordinaria sulle esportazioni, oltre al taglio di metà dei ministeri dell'esecutivo. L'insieme delle misure dovrebbe portare al pareggio di bilancio nel 2019 e a un surplus primario dell'1% nel 2020. Queste politiche, ha avvertito Macri, porteranno a "una crescita della povertà". Per fare fronte alla situazione, il governo ha varato alcune misure dirette a sostenere gli strati più deboli della popolazione, come un calmiere sui prezzi dei generi alimentari essenziali e programmi di aiuto.

L'obiettivo dell'intervento di austerity è essenzialmente quello diridurre il deficit di bilancio e stabilizzare l'economia. "Dobbiamo fronteggiare un problema di base: non spendere più di quel che incassiamo e rimettere in equilibrio le finanze pubbliche", ha aggiunto il presidente Macrì.

www.prensa.cancilleria.gob.ar es un sitio web oficial del Gobierno Argentino